Scricciolo ODV

Sede S.C. Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale – IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo

Via dell’Istria n. 65/1 - 34137 Trieste - Cod. Fisc. 90118340323 

mail: info@scricciolonlus.org - pec: scricciolo@pec.csvfvg. it 

Conto corrente intestato a Scricciolo BCC STARANZANO E VILLESSE – IT56C0887702200000000353457

Follow Us
  • Facebook Icona sociale
  • Youtube

Follow up esteso e psicologo in reparto

Il Progetto "Psicologo in Reparto e Follow up esteso", è volto ad offrire ai bambini ricoverati nel reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale presso il nosocomio triestino una serie di servizi integrativi a quelli offerti dall'ospedale, e volti al sostegno di carattere psicologico, psicoterapeutico e neurocognitivo degli scriccioli e delle loro famiglie. 
L'obiettivo di fondo è quello di dare un volto più umano alle cure, la cosiddetta “Care Neonatale”, un concetto di più ampio respiro che travalica i confini delle mere procedure cliniche. 
La letteratura scientifica dimostra infatti che la presenza di un supporto e di un'attenzione non solo di carattere tecnico (personale medico e infermieristico formato nella propria professione) ma anche psicologico permette un migliore outcome di sviluppo neurocognitivo per i bambini ricoverati, nonchè una minore incidenza di problematiche psicologiche o psichiatriche per i loro genitori.

Psicologo in Reparto 

L'associazione sosterrà i costi per garantire, per il biennio 2020 e 2021, la presenza di uno psicologo specializzato destinato specificamente alle esigenze delle famiglie dei pazienti della Neonatologia dell'IRCCS Burlo Garofolo di Trieste, da affiancare ai professionisti già esistenti e con l'obiettivo di accogliere, condividere e contenere le ansie dei genitori e dei familiari, sostenere i momenti di comunicazione diagnostica, promuovere nei famigliari del neonato ricoverato nella SC Neonatologia le capacità di coping, le competenze in termini di conoscenza e consapevolezza rispetto al percorso di ricovero ed, eventualmente, alla sua futura gestione, valutare e monitorare il livello di rischio psico-sociale in tutte le situazioni in carico, coordinare, in raccordo con l’UCA, i propri interventi clinici con gli psicologi che seguono i genitori e/o i famigliari in ambito extra-ospedaliero e promuovere la shared-decision making, vale a dire la condivisione delle scelte nel percorso terapeutico tra paziente/famigliari e personale medico.

Follow up esteso

Il protocollo attuale  del follow-up del pretermine < 1500 g o <32 settimane prevede una serie di prestazioni garantite dal Sistema sanitario nazionale; l’ultima valutazione che si esegue ai due anni sembra comunque essere solo parzialmente sufficiente per un corretto indirizzo dei genitori. Alcuni dati preliminari mostrano come a 8 anni (progetto ACTION, relativo a una cinquantina di VLBWIs valutati con il test WISCr) si osserva una frequenza superiore rispetto all’atteso di disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, discalculia, disgrafia...) e di  deficit attentivo con iperattività. Si ritiene quindi utile, per un intervento precoce ed una migliore preparazione all’ingresso nel mondo scolastico, programmare una tappa valutativa all’età di 5 anni, restando comunque indispensabile un'ulteriore valutazione successiva agli 8 anni di vita.
Scricciolo si propone dunque di raccogliere le risorse per garantire la presenza dello psicologo nell'ottica di effettuare queste ulteriori valutazioni, nonchè di offrire al reparto le strumentazioni scientifiche adeguate per anticipare le eventuali esigenze di assistenza agli scriccioli rientranti nella casistica individuata. 

Vuoi approfondire?
Vuoi sostenere il progetto? 

Clicca qui oppure dona tramite Paypal premendo sul pulsante qui sotto!